Trattamenti e servizi

Piede reumatico

L'Artrite Reumatoide è una patologia sistemica autoimmune che colpisce spesso il Piede e la Caviglia determinando dolore, invalidità e difficoltà nella deambulazione. Una precoce cura di questa patologia può limitare e ritardare l'insorgere di deformità podaliche quali:valgismo del 1° dito, rigidità della 1° MT, dita a griffe, dita a martello o ad artiglio, lesione dei tessuti molli, ipercheratosi, metatarsalgie , piede piatto e valgismo del calcagno.

Un recente studio clinico ha dimostrato che le alterazioni cutanee del piede, come le ipercheratosi, influiscono negativamente nella qualità di vita dei pazienti, nonostante vengano ancora erroneamente considerate, anche in medicina, solo un fastidioso e banale problema cutaneo e non un importante fenomeno indicatore di problematiche più complesse riferibili alla postura o a patologie sistemiche.

Nel paziente affetto da malattie reumatiche, la strategia podologica si propone di:

  • Ridurre la sintomatologia dolorosa
  • Mantenere o ripristinare l’integrità dei tessuti cutanei
  • Ripristinare la funzione articolare e muscolare
  • Prevenire la deformazione ossea

Il podologo interagendo con il medico di medicina generale (medico di famiglia) e medici specialisti interviene sul piede reumatico in simbiosi con le loro cure  costruendo dei plantari su misura per ridurre i dolori.